Ambiente, ecologia, tecnologia e sviluppo sostenibile

Il tesoro nascosto del Mekong. Scoperte 1000 nuove specie.

Scritto da Luca De Nardo - 100ambiente • Mercoledì, 17 dicembre 2008 • Categoria: Fauna, Flora


Oltre mille nuove specie sono state scoperte nell’ultimo decennio nella regione del Mekong Superiore, in Asia Sud orientale. E’ la straordinaria rivelazione dell’ultimo report lanciato dal WWF “First Contact in Greater Mekong”.

Tra le 1068 specie sconosciute alla scienza e identificate per la prima volta tra il 1997 e il 2007, c’è la specie di ragno cacciatore più grande del mondo, con un’apertura delle zampe che raggiunge i 30 centimetri, e una specie di millepiedi che ha un sorprendente colore rosa-shocking e produce cianuro.

Mentre la maggior parte delle specie è stata scoperta nelle giungle e nelle zone umide più inesplorate della regione, alcune sono state scovate in luoghi assolutamente inaspettati.

Il ratto delle rocce del Laos, per esempio, creduto estinto ben 11 milioni di anni fa, è stato ritrovato per la prima volta dagli scienziati in un mercato ortofrutticolo locale, mentre una nuova specie di serpente della penisola siamese è stata vista strisciare tra le travi di un ristorante nel Parco Nazionale Khao Yai, in Thailandia.




Le scoperte evidenziate nel report WWF includono 519 specie di piante, 279 pesci, 88 rane, 88 ragni, 46 lucertole, 22 serpenti, 15 mammiferi, 4 uccelli, 4 tartarughe, 2 salamandre e un rospo.

La regione comprende i sei Paesi attraverso i quali scorre il fiume Mekong, ovvero Cambogia, Laos, Myanmar, Thailandia, Vietnam e la provincia cinese dello Yunnan.

E si stima che nello stesso periodo siano state scoperte anche migliaia di nuove specie di invertebrati, a ulteriore dimostrazione dell’incredibile patrimonio di biodiversità della regione.

Il report sottolinea che sviluppo economico e tutela ambientale devono andare di pari passo, per garantire la sussistenza e alleviare la povertà delle comunità locali, assicurando allo stesso tempo la sopravvivenza dell’incredibile varietà di specie e ambienti naturali del Mekong Superiore.

Secondo il WWF, per tutelare la biodiversità della regione serve urgentemente un accordo formale e trans-frontaliero tra i governi del bacino del Mekong.
















Link: WWF Italia

7202 hits
Twitter Google Bookmarks FriendFeed Bookmark Il tesoro nascosto del Mekong. Scoperte 1000 nuove specie.  at YahooMyWeb Bookmark Il tesoro nascosto del Mekong. Scoperte 1000 nuove specie.  at NewsVine Bookmark Il tesoro nascosto del Mekong. Scoperte 1000 nuove specie.  with wists Stumble It! Print this article! E-mail this story to a friend!

0 Trackbacks

  1. Nessun Trackbacks

0 Commenti

Mostra commenti (Cronologicamente | Per argomento)
  1. Nessun commento

Aggiungi Commento


Enclosing asterisks marks text as bold (*word*), underscore are made via _word_.
E-Mail addresses will not be displayed and will only be used for E-Mail notifications.
To leave a comment you must approve it via e-mail, which will be sent to your address after submission.

To prevent automated Bots from commentspamming, please enter the string you see in the image below in the appropriate input box. Your comment will only be submitted if the strings match. Please ensure that your browser supports and accepts cookies, or your comment cannot be verified correctly.
CAPTCHA