Ambiente, ecologia, tecnologia e sviluppo sostenibile

Enel Blogger Awards 2012. E voi per chi votate?

Scritto da 100ambiente - News • Mercoledì, 28 dicembre 2011 • Commenti 0 • Categoria: Appuntamenti

Si sono appena aperte le iscrizioni per gli Enel Blogger Award 2012, il concorso ideato da Enel per premiare i migliori Blog della rete.

100ambiente-enel-blogger-awards2012

Un concorso che insieme al premio, vuole assegnare anche un riconoscimento all'impegno quotidiano di migliaia di blogger, sparsi nella blogosfera, per informarvi, aggiornarvi e approfondire gli argomenti che pi vi interessano.

Sarà in questa fase quello che vi chiediamo è di far sentire la vostra voce, come sempre, con un semplice 'clic'.

Infatti gli Enel Blogger Award 2012 saranno assegnati in base ai voti dei lettori.

Come funziona.


>>Continua a leggere "Enel Blogger Awards 2012. E voi per chi votate?"

7240 hits
Twitter Google Bookmarks FriendFeed Bookmark Enel Blogger Awards 2012. E voi per chi votate?  at YahooMyWeb Bookmark Enel Blogger Awards 2012. E voi per chi votate?  at NewsVine Bookmark Enel Blogger Awards 2012. E voi per chi votate?  with wists Stumble It! Print this article! E-mail this story to a friend!

Times Square in verde per l'Earth Day 2011

Scritto da 100ambiente - News • Giovedì, 21 aprile 2011 • Commenti 0 • Categoria: Appuntamenti
Alberi e foglie sugli schermi della piazza di New York

Times Square si veste di verde per l'Earth Day del 2011.
E sarà una sfumatura piuttosto tecnologica: per un'ora, tra mezzogiorno e l'una di oggi, 22 aprile, gli enormi schermi della piazza più celebre di New York manderanno immagini di foglie, rami e alberi.

Una grande foresta per ricordare l'emergenza ecologica del pianeta, e per invitare turisti e cittadini a contribuire a piantare alberi in varie aree del mondo inviando un sms.


>>Continua a leggere "Times Square in verde per l'Earth Day 2011"

3173 hits
Twitter Google Bookmarks FriendFeed Bookmark Times Square in verde per l'Earth Day 2011  at YahooMyWeb Bookmark Times Square in verde per l'Earth Day 2011  at NewsVine Bookmark Times Square in verde per l'Earth Day 2011  with wists Stumble It! Print this article! E-mail this story to a friend!

Peter Gabriel: situazione pianeta drammatica, serve agire

Scritto da 100ambiente - News • Mercoledì, 20 aprile 2011 • Commenti 0 • Categoria: Appuntamenti
Il cantante in videomessaggio per l'Earth Day di stasera a Roma

Stasera, durante il super concerto gratuito organizzato a Roma per l'Earth Day, verra' trasmesso un videomessaggio del cantante Peter Gabriel a sostegno del progetto.

"Cio' che abbiamo fatto all'atmosfera, al clima, al nostro pianeta e' veramente drammatico. Dobbiamo impegnarci tutti",

le parole dell' ex Genesis.

"Potremmo fare molto di piu', so che io stesso potrei fare molto per cercare di migliorare la situazione",

continua nel video Gabriel,

"ma se vogliamo tenere il pianeta in vita affinche' possa dare un futuro ai nostri figli, ai nostri nipoti e pronipoti, alle generazioni a venire, allora e' arrivato il momento di agire.


>>Continua a leggere "Peter Gabriel: situazione pianeta drammatica, serve agire"

3370 hits
Twitter Google Bookmarks FriendFeed Bookmark Peter Gabriel: situazione pianeta drammatica, serve agire  at YahooMyWeb Bookmark Peter Gabriel: situazione pianeta drammatica, serve agire  at NewsVine Bookmark Peter Gabriel: situazione pianeta drammatica, serve agire  with wists Stumble It! Print this article! E-mail this story to a friend!

L'Ora della Terra - 26 marzo - evento globale Wwf per la lotta al cambiamento climatico

Scritto da 100ambiente - News • Venerdì, 25 marzo 2011 • Commenti 1 • Categoria: Appuntamenti

Sarà piazza Navona, culla della Roma barocca, a ospitare il momento clou dell'Italia per l'Ora della Terra, l'evento globale Wwf per la lotta al cambiamento climatico che sta coinvolgendo centinaia di milioni di persone in tutto il mondo nel costruire fin da oggi un futuro più sostenibile.

Sabato 26 marzo, dalle 20.30 alle 21.30, si spegneranno simbolicamente, in una "ola" di buio attraverso tutti i fusi orari, le luci di monumenti, luoghi simbolo, uffici e abitazioni private in oltre 131 Paesi, dalla Tour Eiffel al Cristo Redentore di Rio, il Ponte sul Bosforo, le avveniristiche Kuwait Towers, la più grande moschea degli Emirati Arabi, le Cascate Victoria.


>>Continua a leggere "L'Ora della Terra - 26 marzo - evento globale Wwf per la lotta al cambiamento climatico"

4258 hits
Twitter Google Bookmarks FriendFeed Bookmark L'Ora della Terra - 26 marzo - evento globale Wwf per la lotta al cambiamento climatico  at YahooMyWeb Bookmark L'Ora della Terra - 26 marzo - evento globale Wwf per la lotta al cambiamento climatico  at NewsVine Bookmark L'Ora della Terra - 26 marzo - evento globale Wwf per la lotta al cambiamento climatico  with wists Stumble It! Print this article! E-mail this story to a friend!

Be Active. Be a Tree. Flash Mob a Milano proambiente

Scritto da Luca De Nardo - 100ambiente • Lunedì, 7 febbraio 2011 • Commenti 0 • Categoria: Appuntamenti
“Inspira, espira. Inspira, espira. Facciamo qualcosa di attivo per la nostra città, per risvegliarla con il ritmo del nostro respiro.”

Questa è lo slogan col quale è partita la manifestazione di Sabato 05 febbraio in Piazza Duomo a Milano.
Un insolito flash mob che ha coinvolto centinaia di persone di ogni età nel tentativo (perfettamente riuscito) di creare l’albero umano più grande mai esistito.
No no, l’iniziativa non doveva ripagare l’ambizione degli organizzatori a finire nei Guinnes dei primati.

A spingere questi ragazzi a passare intere giornata nell’organizzazione dell’evento è stata la consapevolezza che attualmente il problema dell’inquinamento ha assunto proporzioni drammatiche. L’aria dovrebbe essere tutelata da ognuno di noi, in quanto nessuno può farne a meno.


L’ambiente non deve essere visto semplicemente come “il verde che ci circonda”, ma come una realtà ben più complessa e del quale l’uomo deve rispettare le regole.
E proprio con questo ideale, l’iniziativa “Be Active. Be a Tree” ha voluto dare un primo “scossone” alla città di Milano, per spingerlo a reagire, a rivendicare il diritto a poter respirare aria, definibile tale, composta da ossigeno…aria pulita insomma.

Il flash mob si è svolto intorno alle 16.
I partecipanti, gente comune reclutata tramite passaparola, inserzioni su Facebook o direttamente sul luogo, sono stati dotati di shopper di colore marrone (per formare il tronco) o verde (la chioma), da sollevare al momento opportuno per dare vita appunto al nostro albero umano.

L’impressione che hanno avuto i passanti, ignari dell’iniziativa, è stata di gruppi di persone che, correndo da ogni angolo di Piazza Duomo e incontrandosi al centro, si posizionavano in prestabilite posizioni sollevando le loro borsette marroni e verdi, creando appunto la coreografia, in uno scenario di un insolita Milano piena di svolazzanti palloncini verdi e di ragazzi, vestiti dello stesso colore, muniti di megafoni e walkytalky per coordinare il tutto, macchine fotografiche e telecamere che riprendevano la scena da ogni inquadratura e soprattutto i volti entusiasti e felici dei partecipanti (nonni con i nipoti, ragazzi, stranieri…di tutto e un po’ insomma) che collaboravano tra loro per un unico bene comune: la nostra aria.

Jessica Barlassina

Foto reportage - Jessica Barlassina - Ph Carlo Fico


>>Continua a leggere "Be Active. Be a Tree. Flash Mob a Milano proambiente"

358559 hits
Twitter Google Bookmarks FriendFeed Bookmark Be Active. Be a Tree. Flash Mob a Milano proambiente  at YahooMyWeb Bookmark Be Active. Be a Tree. Flash Mob a Milano proambiente  at NewsVine Bookmark Be Active. Be a Tree. Flash Mob a Milano proambiente  with wists Stumble It! Print this article! E-mail this story to a friend!

Un weekend all'insegna dell'Ecoscienza. Boom di visite

Scritto da 100ambiente - News • Lunedì, 25 ottobre 2010 • Commenti 0 • Categoria: Appuntamenti
Tutto esaurito in siti italiani ricerca divulgazione scientifica. A dimostrazione ch eil tema diventa sempre più importante e prioritario nella vita della popolazione italiana.

Tutto esaurito nelle decine di musei scientifici, orti botanici, acquari, Oasi WWF, realtà territoriali di tutta Italia che sabato e domenica hanno animato la prima edizione di "Biodiversamente".

Il Festival dell'Ecoscienza, organizzato dal WWF e dall'Associazione Nazionale Musei Scientifici (ANMS), ha spalancato le porte sull'immenso patrimonio di natura conservato nei luoghi della ricerca e della divulgazione scientifica, oltre che nelle aree naturali, portando alle luci della ribalta il lavoro nascosto di centinaia di ricercatori ed esperti che lavorano ogni giorno per conservare la storia della biodiversità e garantire il suo futuro.

"Al Festival dell`Ecoscienza gli italiani hanno fatto il `pieno` di natura, dimostrando un grande desiderio di conoscerla e toccarla con mano, sia in città che nelle aree naturali. E questa conoscenza può diventare un importante strumento di tutela, perché chi oggi ha scoperto il grande valore della biodiversità, domani vorrà e saprà difenderla sempre meglio

ha detto in una nota Gianfranco Bologna, direttore scientifico del WWF Italia

Per questo il WWF chiede che il complesso sistema che conserva, studia, tutela e comunica al grande pubblico la natura sia sostenuto da finanziamenti adeguati e possa così portare avanti un servizio importantissimo per la natura italiana e utile a tutti noi." 


>>Continua a leggere "Un weekend all'insegna dell'Ecoscienza. Boom di visite"

2518 hits
Twitter Google Bookmarks FriendFeed Bookmark Un weekend all'insegna dell'Ecoscienza. Boom di visite  at YahooMyWeb Bookmark Un weekend all'insegna dell'Ecoscienza. Boom di visite  at NewsVine Bookmark Un weekend all'insegna dell'Ecoscienza. Boom di visite  with wists Stumble It! Print this article! E-mail this story to a friend!

Torna Puliamo il Mondo. Dal 24 al 26 settembre.

Scritto da Luca De Nardo - 100ambiente • Martedì, 21 settembre 2010 • Commenti 0 • Categoria: Appuntamenti

Si chiama Puliamo il Mondo, la versione italiana del più grande evento di volontariato ambientale nel mondo, Clean Up the World, che torna anche quest’anno in Italia organizzata da Legambiente in collaborazione con la Rai.
Il week-end 2010 per ripulire dai rifiuti abbandonati strade, piazze, parchi, spiagge e fiumi, sarà quello del 24, 25 e 26 settembre e sarà anche l’occasione per dichiarare guerra ai sacchetti di plastica, veri nemici dell’ambiente molto diffusi e sempre troppo dispersi in natura.

Puliamo il mondo 2010

Nata a Sidney in Australia nel 1989, Clean Up the World è la più importante campagna di volontariato ambientale del mondo cui partecipano centinaia di paesi e più di 35 milioni di persone.
L’iniziativa è stata portata in Italia nel 1993 e da allora è presente su tutto il territorio nazionale grazie all'instancabile lavoro di oltre 1.500 gruppi di “volontari dell'ambiente”, che organizzano l'iniziativa a livello locale in collaborazione con associazioni, comitati e amministrazioni cittadine.

Fondamentale il contributo della Rai, che collabora dal 1995 alla promozione delle giornate di Puliamo il Mondo con trasmissioni, dirette e uno spot di sensibilizzazione. Anche quest’anno, Ambiente Italia di Rai 3 segue la settimana di avvicinamento al fine settimana di volontariato ambientale, presentando, casi, emergenze e progetti in tutta Italia.


>>Continua a leggere "Torna Puliamo il Mondo. Dal 24 al 26 settembre."

2923 hits
Twitter Google Bookmarks FriendFeed Bookmark Torna Puliamo il Mondo. Dal 24 al 26 settembre.  at YahooMyWeb Bookmark Torna Puliamo il Mondo. Dal 24 al 26 settembre.  at NewsVine Bookmark Torna Puliamo il Mondo. Dal 24 al 26 settembre.  with wists Stumble It! Print this article! E-mail this story to a friend!

La gestione dei rifiuti e dei rifiuti d’imballaggio spiegata ai non addetti

Scritto da Luca De Nardo - 100ambiente • Martedì, 7 settembre 2010 • Commenti 0 • Categoria: Appuntamenti

Comieco e l'Agenzia Regionale per la Protezione dell’Ambiente (ARPA) della Lombardia, organizzano un incontro dedicato alla gestione dei rifiuti e degli imballaggi.
Gli interventi si propongono di sviluppare principalmente i temi del riciclo e dell'imballaggio.
Il corso è rivolto a tutte le persone che, per diversi motivi, devono affrontare la tematica rifiuti e imballaggi.

Un appuntamento interessante, diremmo quasi da non perdere per scoprire un mondo sconosciuto a molti.

Segue il Programma. La partecipazione è gratuita.


>>Continua a leggere "La gestione dei rifiuti e dei rifiuti d’imballaggio spiegata ai non addetti"

3218 hits
Twitter Google Bookmarks FriendFeed Bookmark La gestione dei rifiuti e dei rifiuti d’imballaggio spiegata ai non addetti  at YahooMyWeb Bookmark La gestione dei rifiuti e dei rifiuti d’imballaggio spiegata ai non addetti  at NewsVine Bookmark La gestione dei rifiuti e dei rifiuti d’imballaggio spiegata ai non addetti  with wists Stumble It! Print this article! E-mail this story to a friend!

Torna Cinemambiente - l'Environmental Film Festival. Da non perdere.

Scritto da Luca De Nardo - 100ambiente • Venerdì, 21 maggio 2010 • Commenti 1 • Categoria: Appuntamenti

Torna CinemAmbiente ma con la 13a edizione cambia stagione, annunciando quest'anno l’arrivo dell’estate.
Il Festival infatti si sposta da ottobre a giugno per festeggiare il 5 di questo mese la Giornata Mondiale dell’Ambiente proclamata nel 1972 dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite.
Spostare un festival è un impegno gravoso, ripagato dalla collaborazione con l’Unric, Centro Informazioni delle Nazioni Unite per l'Europa occidentale  e l’Unep l’agenzia dell’Onu per l’ambiente che ha inserito CinemAmbiente tra gli eventi da essa riconosciuti.
È una soddisfazione che corona oltre un decennio di lavoro che ha fatto di Torino la sede del principale festival cinematografico sull’ambiente a livello internazionale.

CinemAmbiente - Festival

In questi anni Cinemambiente si è evoluto, ha proposto migliaia di film e ospitato centinaia di registi e personalità, si è radicato nel territorio, ha visto crescere il pubblico di anno in anno e ha differenziato le proprie attività, varando progetti come Cinemambiente Tour, che organizza eventi su tutto il territorio nazionale, Cinemambiente Tv, che offre la possibilità di proiettare nelle scuole centinaia di film a tematica ambientale, ed Ecokids, che dedica alle scuole proiezioni seguite da approfondimenti condotti da esperti.

Questa tredicesima edizione propone come al solito il meglio della produzione internazionale: film vincitori di Oscar o reduci da passerelle internazionali come il Sundance o la Berlinale, segno che il cinema ambientalista si sta imponendo nei principali eventi cinematografici mondiali. La struttura del festival è ormai collaudata con i concorsi dedicati ai documentari internazionali e italiani e ai cortometraggi, il Panorama, i vari focus ed Ecokids.


>>Continua a leggere "Torna Cinemambiente - l'Environmental Film Festival. Da non perdere."

2766 hits
Twitter Google Bookmarks FriendFeed Bookmark Torna Cinemambiente - l'Environmental Film Festival. Da non perdere.  at YahooMyWeb Bookmark Torna Cinemambiente - l'Environmental Film Festival. Da non perdere.  at NewsVine Bookmark Torna Cinemambiente - l'Environmental Film Festival. Da non perdere.  with wists Stumble It! Print this article! E-mail this story to a friend!

Green Factor, l’Oscar della sostenibilità trentina e i 13 progetti selezionati

Scritto da Luca De Nardo - 100ambiente • Martedì, 18 maggio 2010 • Commenti 0 • Categoria: Appuntamenti

GreenFactor TrentinoSi è conclusa la prima selezione di “Green Factor. Fare e informare sostenibile”, bando di concorso promosso e organizzato da Habitech - Distretto Tecnologico Trentino, in partnership con Trentino Sviluppo, CEii Trentino (Centro europeo d’Impresa e di Innovazione del Trentino), la Casa Città - Laboratorio Urbano di Trento e Manifattura Domani.
Sono state 50 le aziende e i professionisti che hanno partecipato alla competizione, ma solo 13 coloro che potranno partecipare alla mostra dedicata che si svolgerà a Palazzo Roccabruna a Trento, nell'ambito del Festival dell’Economia.

Ecco i protagonisti della green economy trentina:

  1. ACSM - Progetto Oil Free Zone per i territori del Primiero e Vanoi,
  2. Alto Garda Servizi Teleriscaldamento - Sistema di cogenerazione ad alto rendimento e teleriscaldamento di Riva del Garda,
  3. Aquafil - Econyl. Filo ecolgico. Sviluppo famiglia prodotti verdi ad alta performance energetica,
  4. Armalam - Travi Armalam in legno lamellare armato,
  5. Azienda Agricola Francesco Poli - Produzione di vino con metodo biodinamico,
  6. Bioenergy Anaunia - Teleriscaldamento per Fondo,  Malosco e Sarnonico,
  7. Boso + partner (Luigi Boso, Matteo Poletti, Michel Gaier) - Energybook. Sistemi integrati per la gestione energetica ed ambientale del patrimonio edilizio comunale,
  8. Cooperativa Car Sharing Trentino - Servizio di car sharing per la Provincia di Trento,
  9. ELDA eco ambient hotel - Edificio e servizi turistici sostenibili,
  10. Iniziativa Crisalide - Progetto filiera cogenerazione distribuita in Trentino,
  11. ITEA - Green Model House ITEA: progetto di fattibilità edifici in legno,
  12. Tamanini Hydro - Turbine idrauliche e impianti idroelettrici per acquedotti (mini-hydro),
  13. Trentino Rainbow Energy (Michele Tonezzer, Paolo Decarli, Waler Raniero) - Modulo Fotovoltaico Rainbow.


>>Continua a leggere "Green Factor, l’Oscar della sostenibilità trentina e i 13 progetti selezionati"

4022 hits
Twitter Google Bookmarks FriendFeed Bookmark Green Factor, l’Oscar della sostenibilità trentina e i 13 progetti selezionati  at YahooMyWeb Bookmark Green Factor, l’Oscar della sostenibilità trentina e i 13 progetti selezionati  at NewsVine Bookmark Green Factor, l’Oscar della sostenibilità trentina e i 13 progetti selezionati  with wists Stumble It! Print this article! E-mail this story to a friend!

RAEE, distribuzione e ritiro "one to one". Il seminario

Scritto da Luca De Nardo - 100ambiente • Martedì, 11 maggio 2010 • Commenti 0 • Categoria: Appuntamenti

Raccolta RaeeTre date importanti per capire le novità introdotte con il Decreto Ministeriale n°65 dell'8 marzo 2010, il cosiddetto Decreto Semplificazioni, o "uno contro uno". Infatti dal 18 giugno 2010 scatta l’obbligo di ritiro gratuito (“one to one”) da parte del sistema della distribuzione. A fronte di un acquisto di un nuovo elettrodomestico (AEE), è stato introdotto l'obbligo del ritiro del vecchio apparecchio (RAEE).

Il che pone un duplice ordine di esigenze:

  • da una parte, quella di attrezzarsi per assicurare tale servizio secondo le modalità di gestione semplificata introdotte dal recente DM, evitando così di incorrere nelle sanzioni previste dalla legge in caso di inadempienza;
  • dall’altra, quella di implementare un servizio di trasporto efficiente e conforme alle nuove regole, dal negozio o dal domicilio del cliente all’eventuale luogo di raggruppamento intermedio e quindi da questo alla piazzola comunale o (in caso di Raee professionali) agli impianti di trattamento.


>>Continua a leggere "RAEE, distribuzione e ritiro "one to one". Il seminario"

11433 hits
Twitter Google Bookmarks FriendFeed Bookmark RAEE, distribuzione e ritiro "one to one". Il seminario  at YahooMyWeb Bookmark RAEE, distribuzione e ritiro "one to one". Il seminario  at NewsVine Bookmark RAEE, distribuzione e ritiro "one to one". Il seminario  with wists Stumble It! Print this article! E-mail this story to a friend!

Detrazioni fiscali l'efficienza energetica. Analisi, risultati e prospettive

Scritto da Luca De Nardo - 100ambiente • Giovedì, 22 aprile 2010 • Commenti 1 • Categoria: Appuntamenti

Le detrazioni fiscali del 55% per coloro che intraprendono interventi di riqualificazione energetica degli edifici esistenti, introdotte dalla Legge Finanziaria 2007 e confermate fino alla fine di quest’anno, costituiscono il più generoso programma di incentivazione messo in campo, non solo in Italia ma anche in Europa, per limitare il consumo di energia e le emissioni di gas climalteranti nel settore edile, a cui si deve circa un terzo del consumo di energia per gli usi finali.

La possibilità, da parte di chiunque, sia persona fisica che giuridica, di fruire degli incentivi per realizzare lavori di efficientamento energetico del proprio immobile e la consistenza dei limiti massimi di detrazione previsti per i diversi interventi, sono alcuni dei fattori che hanno determinato il successo di questo programma, testimoniato da circa 600.000 utenti in tre anni di vigenza delle detrazioni.

Dal 2007, per conto del Ministero dello Sviluppo Economico, l’ENEA gestisce questi incentivi, fornendo assistenza tecnica a tutte le possibili categorie di utenti (cittadini, tecnici, imprese), relativamente ai requisiti tecnici e alle procedure che si rendono necessarie per l’accesso agli stessi, oltre ai compiti di ricezione della documentazione e al monitoraggio dei dati ambientali ed economici in essa contenuti.

Per fare chiarezza sul tema, il 4 maggio si svolgerà a Roma presso la sede dell'ENEA in Via Giulio Romano, 41, un incontro-convegno per stilare un bilancio dei risultati ottenuti e per un confronto tra le parti interessate sulle prospettive del programma e le implicazioni della scadenza del programma stesso, fissata al 31 dicembre 2010.


>>Continua a leggere "Detrazioni fiscali l'efficienza energetica. Analisi, risultati e prospettive"

4257 hits
Twitter Google Bookmarks FriendFeed Bookmark Detrazioni fiscali l'efficienza energetica. Analisi, risultati e prospettive  at YahooMyWeb Bookmark Detrazioni fiscali l'efficienza energetica. Analisi, risultati e prospettive  at NewsVine Bookmark Detrazioni fiscali l'efficienza energetica. Analisi, risultati e prospettive  with wists Stumble It! Print this article! E-mail this story to a friend!