Ambiente, ecologia, tecnologia e sviluppo sostenibile

L'inquinamento acustico ambientale. La Psicoacustica

Scritto da Luca De Nardo - 100ambiente • Venerdì, 27 febbraio 2009 • Commenti 0 • Categoria: Città e uomo

La crescente diffusione dell'inquinamento acustico sia nello spazio sia nel tempo, ha notevoli implicazioni sociali, economiche e sanitarie e questo è ancor più vero ai giorni d'oggi.
Per analizzarle esiste un’apposita branca dell’acustica, detta Psicoacustica.

Essa si occupa della percezione uditiva dei soggetti sottoposti a suoni e rumori, ovvero di come i suoni e rumori vengano percepiti e convertiti dal cervello in pensieri e sensazioni.

Per questi studi l’Idac-Cnr ha sviluppato metodologie innovative per la caratterizzazione acustica degli ambienti (di vita e di lavoro, esterni e interni) e per l'analisi delle reazioni soggettive degli individui esposti, in relazione ai parametri acustici misurati.

Gli obiettivi di queste indagini sono quanto mai diversificati: dal determinare nei veicoli e nelle macchine industriali l'esposizione vibro-acustica e le reazioni fisiologiche dell'individuo operatore, a misurare l’impatto acustico sulla popolazione in aree predefinite, valutando i benefici degli interventi di risanamento acustico (per es. barriere fonoassorbenti su tratti di strada e asfalti di nuova concezione).


>>Continua a leggere "L'inquinamento acustico ambientale. La Psicoacustica"

11971 hits
Twitter Google Bookmarks FriendFeed Bookmark L'inquinamento acustico ambientale. La Psicoacustica  at YahooMyWeb Bookmark L'inquinamento acustico ambientale. La Psicoacustica  at NewsVine Bookmark L'inquinamento acustico ambientale. La Psicoacustica  with wists Stumble It! Print this article! E-mail this story to a friend!