Ambiente, ecologia, tecnologia e sviluppo sostenibile

CEO2: il gioco online per imparare a salvare il clima

Scritto da Luca De Nardo - 100ambiente • Giovedì, 27 maggio 2010 • Commenti 0 • Categoria: Mercati e Tendenze

Dovrebbe essere di competenza degli amici di 100giochi, ma visto l'argomento lo abbiamo scippato noi e ne scriviamo volentieri un articolo. Stiamo parlando del nuovo gioco online, “CEO2, the Climate Business Game”, promosso da WWF e il Gruppo assicurativo Allianz per coinvolgere il popolo di internet in una sfida come potenziali leader aziendali amici dell’ambiente.

Gioco online WWF CEO2

Con CEO2 sarà possibile calarsi nel ruolo di Amministratore Delegato di un’azienda per verificare quali strategie aziendali riescono a ridurre il tasso di carbonio e i rischi correlati, e allo stesso tempo incrementare la redditività a lungo termine. Lo scopo del gioco è riuscire ad identificare quali investimenti, in quale momento, riusciranno ad aprire la strada ad una crescita proficua nell’economia del futuro a carbonio zero.
CEO2 mette in mostra i possibili impatti delle decisioni aziendali nei settori industriali della chimica, automobilistico, dei servizi e della finanza nei prossimi 20 anni. Il successo di ogni giocatore si misura in base allo sviluppo del prezzo dei titoli di mercato e delle emissioni di carbonio.


>>Continua a leggere "CEO2: il gioco online per imparare a salvare il clima"

3850 hits
Twitter Google Bookmarks FriendFeed Bookmark CEO2: il gioco online per imparare a salvare il clima  at YahooMyWeb Bookmark CEO2: il gioco online per imparare a salvare il clima  at NewsVine Bookmark CEO2: il gioco online per imparare a salvare il clima  with wists Stumble It! Print this article! E-mail this story to a friend!

HydroWind. Il gadget che dovrebbe essere assolutamente in commercio

Scritto da Luca De Nardo - 100ambiente • Martedì, 20 aprile 2010 • Commenti 0 • Categoria: Innovazione

Straordinario concept l'HydroWind pensato dallo spagnolo Ange Salomon. Un gadget per la produzione di energia ad uso personale che è un vero Must Have. Ma cerchiamo di scoprire e capire l'idea, che riteniamo assolutamente geniale.
Con l'arrivo della bella stagione, le escursioni in tenda o in camper si fanno sempre più possibili e desiderate. Ma il consumo energetico, anche in momenti in cui il rapporto tra uomo e natura si fa più intenso, è indiscutibile. Ci riferiamo alle necessità primarie come accendere una luce per l'uso notturno, il tenere fresco il cibo portato con se, magari con una ghiacciaia portatile, ricaricare le batterie di un GPS per il trekking, piuttosto che alimentare una radio per dialogare con altri gruppi di persone.

hudrowind campeggio gadget produzione energetica

Ebbene, HydroWind è un'idea che potrebbe senza dubbio aiutare chiunque volesse vivere il contatto con la natura e l'ambiente senza con questo infrangere i delicati equilibri della sostenibilità.
La soluzione pensata da Ange Salomon prevede un unica turbina per possa generare energia a 12 V, sia che lo si usi con il vento o con l'acqua.


>>Continua a leggere "HydroWind. Il gadget che dovrebbe essere assolutamente in commercio"

5581 hits
Twitter Google Bookmarks FriendFeed Bookmark HydroWind. Il gadget che dovrebbe essere assolutamente in commercio  at YahooMyWeb Bookmark HydroWind. Il gadget che dovrebbe essere assolutamente in commercio  at NewsVine Bookmark HydroWind. Il gadget che dovrebbe essere assolutamente in commercio  with wists Stumble It! Print this article! E-mail this story to a friend!

E se i detenuti americani producessero energia con una cyclette?

Scritto da Luca De Nardo - 100ambiente • Mercoledì, 7 aprile 2010 • Commenti 1 • Categoria: Risparmio in casa e ufficio

Cosa succederebbe se tutti i detenuti americani producessero energia pedalando su una cyclette appositamente modificata? Se lo è chiesto lo Sceriffo dell'Arizona Joe Arpaio che ha avviato un piccolissimo esperimento introducendo quello che lui ha chiamato la Pedal Vision. Preoccupato del giro vita di alcune detenute in un carcere femminile nell'Arizona, ha pensato di far fare loro un pò di esercizio fisico, proponendo la seguente equazione. Se pedali, puoi guardare la televisione.

Pedal Vision - I detenuti producono elettricità

La dinamo collegata alla cyclette della Pedale Vision è in grado di alimentare un televisore da 19 pollici e se la voglia passasse durante la visione del programma preferito, un rumore avverte il detenuto che la TV si sta spegnendo, impedendo la visione del programma televisivo.

L'esperimento dello Sceriffo dell'Arizona Joe Arpaio è stato testimoniato da MyFox in una trasmissione realizzata dagli utenti qualche settimana fa.

Questa curiosa esperienza fa sorgere una domanda.

Che cosa succederebbe se tutti i detenuti americani fossero chiamati a pedalare su Cyclette appositamente modificate per mantenere la propria linea e contemporaneamente produrre energia elettrica?

Del resto, proprio a Natale, nelle piazze milanesi, era stata avviata un'iniziativa simbolica, durante la quale i cittadini milanesi venivano chiamati a pedalare e produrre energia per un albero natalizio.


>>Continua a leggere "E se i detenuti americani producessero energia con una cyclette?"

5684 hits
Twitter Google Bookmarks FriendFeed Bookmark E se i detenuti americani producessero energia con una cyclette?  at YahooMyWeb Bookmark E se i detenuti americani producessero energia con una cyclette?  at NewsVine Bookmark E se i detenuti americani producessero energia con una cyclette?  with wists Stumble It! Print this article! E-mail this story to a friend!

Energy Empire - Il gioco da tavolo sulle fonti rinnovabili

Scritto da Luca De Nardo - 100ambiente • Martedì, 16 febbraio 2010 • Commenti 0 • Categoria: Mercati e Tendenze

Energy EmpireSi chiama Energy Empire ed è in nuovo gioco da tavolo a carattere ludo-didattico per conoscere il mondo delle energie rinnovabili, divertendosi. Ideato da tre giovani laureati con il pallino della comunicazione scientifica, “Energy Empire” nasce come progetto conclusivo di un master sulle energie rinnovabili organizzato nell’ambito del progetto - T.E.R.S.O (Talenti, Energia, Ricerca, Sviluppo, Organizzazione) - che ha avuto AREA Science Park tra i partner principali.

Finanziato dalla Fondazione per il Sud all’interno dei progetti per lo Sviluppo del capitale umano di eccellenza, il Master T.E.R.S.O. ha formato quindici laureati residenti nella regione Sardegna con l’obiettivo di contrastare la “fuga dei cervelli”, favorire la creazione di impresa e l’inserimento in organizzazioni del territorio.

Tanta curiosità, un pizzico di competenza scientifica e almeno dodici anni d’età sono i requisiti per poter giocare e mettere in luce gli aspetti positivi delle energie sostenibili e le problematiche relative alla loro diffusione e al loro utilizzo.


>>Continua a leggere "Energy Empire - Il gioco da tavolo sulle fonti rinnovabili"

4251 hits
Twitter Google Bookmarks FriendFeed Bookmark Energy Empire - Il gioco da tavolo sulle fonti rinnovabili  at YahooMyWeb Bookmark Energy Empire - Il gioco da tavolo sulle fonti rinnovabili  at NewsVine Bookmark Energy Empire - Il gioco da tavolo sulle fonti rinnovabili  with wists Stumble It! Print this article! E-mail this story to a friend!

Classifica Ambiente Wikio gennaio 2010

Scritto da Luca De Nardo - 100ambiente • Martedì, 5 gennaio 2010 • Commenti 0 • Categoria: Mercati e Tendenze

Torna la classifica mensile per argomento dei Blog italiani più noti e prestigiosi secondo il motore di ricerca europeo di news Wikio. E come l'altro mese la classifica specializzata nel settore ambiente vede ancora i primi 5 blog italiani ancorati alle loro posizioni, in uno strenuo tentativo di scavalcare l'uno la posizione dell'altro.

A conferma che le linee editoriali di ogni singolo Blog sono in parte premiate da un pubblico sempre più attento alle tematiche ambientali e fidelizzate alle scelte informative portate avanti da ogni fonte.

Tra i primi cinque, 100ambiente mantiene la 4a posizione, che rende sempre molto soddisfacente il lavoro fin qui eseguito.

I nostri compagni di viaggio sono i noti Ecoblog (1°), Ecologiae (2°), : Scie Chimiche (Chemtrails) :: (3°), 100ambiente.it (4°) e Eco alfabeta (5°).
Subito a ridosso, dal 6° posto in poi, la classifica si anima un pochino.

Subito di seguito la classifica di gennaio 2010 dei 20 blog italiani dedicati all'ambiente secondo Wikio.


>>Continua a leggere "Classifica Ambiente Wikio gennaio 2010"

2576 hits
Twitter Google Bookmarks FriendFeed Bookmark Classifica Ambiente Wikio gennaio 2010  at YahooMyWeb Bookmark Classifica Ambiente Wikio gennaio 2010  at NewsVine Bookmark Classifica Ambiente Wikio gennaio 2010  with wists Stumble It! Print this article! E-mail this story to a friend!

Progetto L.E.D. Light Exhibition Design a Milano

Scritto da Luca De Nardo - 100ambiente • Mercoledì, 9 dicembre 2009 • Commenti 0 • Categoria: Città e uomo

Le opere di luce vincitrici del progetto L.E.D. Light Exhibition Design illuminano la città di Milano nel periodo natalizio.
Dal centro alla periferia, il paesaggio urbano si trasforma in una festa di luce, utilizzando tecnologie a basso consumo e quindi ambientalmente sostenibili.


Milano, già capitale del design, diventa luogo di innovazione capace di offrire una ‘esperienza culturale’ stimolante per lo scambio e il confronto di conoscenze.
L.E.D. promuove l’immagine di Milano nel mondo.
“Troviamo una corrispondenza d’intenti e di obiettivi nel progetto L.E.D. del Comune di Milano
ha commentato Andrea Castronovo Presidente e AD BMW Group Italia
ispirato all’ottenimento della massima efficienza energetica derivante dall’impiego di LED che consentono una resa luminosa incomparabile rispetto ai tradizionali impianti, con un considerevole risparmio in termini di energia impiegata. Tutto questo è stato realizzato grazie all’ingegno artistico di maestri del design hanno saputo coniugare efficienza energetica e aspetti stilistici e di design”.


>>Continua a leggere "Progetto L.E.D. Light Exhibition Design a Milano"

6511 hits
Twitter Google Bookmarks FriendFeed Bookmark Progetto L.E.D. Light Exhibition Design a Milano  at YahooMyWeb Bookmark Progetto L.E.D. Light Exhibition Design a Milano  at NewsVine Bookmark Progetto L.E.D. Light Exhibition Design a Milano  with wists Stumble It! Print this article! E-mail this story to a friend!

Anteprima Wikio. La classifica italiana dei blog sull'ambiente

Scritto da Luca De Nardo - 100ambiente • Mercoledì, 2 dicembre 2009 • Commenti 6 • Categoria: Mercati e Tendenze

E con piacere che riceviamo in anteprima la classifica Wikio dei blog dedicati all'ambiente per il mese di dicembre.

Secondo il prestigioso Wikio (Wikio é un motore di ricerca europeo di news diretto dai propri utenti, sorvegliando, in tempo reale, migliaia fonti d'informazione ed estraendo sempre in tempo reale le agenzie e le classifica tematicamente per poi archiviarle in un database di milioni di documenti) la classifica dei TOP BLOG nel settore ambiente sta vivendo una "battaglia" in continuo divenire, con una conferma dei più blasonati e noti come EcoBlog e Ecologie, ma anche la costante crescita di un blog in particolare.

Indovinate chi?
100ambiente.it
Negli ultimi tre mesi 100ambiente.it è cresciuto di posizione in posizione, salendo per l'edizione di dicembre in 4a posizione (quinti nell'edizione di  novembre e sesti ad ottobre).
E' una soddisfazione non solo per il prestigio in se, che ci lusinga e ci sprona ad andare avanti, ma anche una conferma che la strada intrapresa è quella giusta, a fronte di una sempre più sentita necessità di capire l'ambiente e le tematiche di ecosostenibilità da parte del mercato e della gente comune.

Non sono da dimenticare altri ottimi blog che percorrono la strada con noi, come Genitronsviluppo, GreenMe, EcoAlfaBeta.

Ecco la classifica in anteprima (non ancora pubblicata su Wikio) del mese di dicembre.


>>Continua a leggere "Anteprima Wikio. La classifica italiana dei blog sull'ambiente"

3400 hits
Twitter Google Bookmarks FriendFeed Bookmark Anteprima Wikio. La classifica italiana dei blog sull'ambiente  at YahooMyWeb Bookmark Anteprima Wikio. La classifica italiana dei blog sull'ambiente  at NewsVine Bookmark Anteprima Wikio. La classifica italiana dei blog sull'ambiente  with wists Stumble It! Print this article! E-mail this story to a friend!

L'ultimo week-end nella “Casa delle Farfalle”

Scritto da pachi • Mercoledì, 7 ottobre 2009 • Commenti 0 • Categoria: Appuntamenti
La "Casa delle Farfalle" sta per chiudere i battenti prima dell'arrivo dell'inverno.

Dunque quella che si presenta il 24 e il 25 ottobre prossimo sarà una delle ultime occasioni prima di dover attendere la prossima primavera per visitare la serra più grande in Italia con oltre 1000 mq di piante esotiche e centinaia di farfalle.


Chi ancora non l’ha fatto, dunque, può visitare la Casa delle Farfalle in questo momento autunnale, lasciandosi cullare dall'intensa atmosfera tropicale, avvolgere dai suoni dei piccoli animali e farsi rapire dai colori delle migliaia di farfalle svolazzanti, dei camaleonti colorati, tartarughe giganti e pipistrelli amanti della frutta, il tutto immerso in un ambiente di piante misteriose per fare scorta di allegria e ancora un po’ di estate prima di imbattersi nel grigiore invernale.

Questo particolare “museo vivente” e centro di educazione ambientale rappresenta un incredibile opportunità per scoprire, nel rispetto dell'ambiente, l'incredibile forza e la meravigliosa creatività che la natura riserva all'uomo.


>>Continua a leggere "L'ultimo week-end nella “Casa delle Farfalle”"

20233 hits
Twitter Google Bookmarks FriendFeed Bookmark L'ultimo week-end nella “Casa delle Farfalle”  at YahooMyWeb Bookmark L'ultimo week-end nella “Casa delle Farfalle”  at NewsVine Bookmark L'ultimo week-end nella “Casa delle Farfalle”  with wists Stumble It! Print this article! E-mail this story to a friend!

Se stampassimo Internet ...

Scritto da Luca De Nardo - 100ambiente • Lunedì, 14 settembre 2009 • Commenti 2 • Categoria: Mercati e Tendenze

Si potrebbe pensare che grazie ad Internet, l'umanità ha salvato l'ambiente.

Anche se non è propriamente così (pensate ai consumi energetici enormi della grande rete sia dalla parte di chi crea contenuti sia dalla parte di chi fruisce delle informazioni, oltre a tutte le infrastrutture a supporto) possiamo provare a fare un gioco ed ipotizzare cosa accadrebbe se l'uomo avesse dovuto stampare su carta tutti i contenuti oggi disponibili in rete.

Ovviamente il ragionamento non sta in piedi, anche perché senza la rete probabilmente il 98% delle notizie oggi disponibili in rete non esisterebbero (pensate solo a 100ambiente, probabilmente senza Internet non sarebbe neanche esistito).

Ma queste slide che vi proponiamo danno il senso del fenomeno e della dimensione di Internet, senza la quale il progresso (progresso ??) nel mondo dell'informazione non sarebbe esistito.




>>Continua a leggere "Se stampassimo Internet ..."

9446 hits
Twitter Google Bookmarks FriendFeed Bookmark Se stampassimo Internet ...  at YahooMyWeb Bookmark Se stampassimo Internet ...  at NewsVine Bookmark Se stampassimo Internet ...  with wists Stumble It! Print this article! E-mail this story to a friend!

L'arte che ... ricicla

Scritto da Luca De Nardo - 100ambiente • Mercoledì, 9 settembre 2009 • Commenti 0 • Categoria: Materiali

Una tendenza, una volontà, un modo di esprimersi attraverso il riciclo dei materiali, per trasformare un'idea in ... arte.

L'arte che ricicla è un modo intelligente di creare senza sprecare, riutilizzare senza intaccare risorse naturali o vergini.

Recycled Art è quindi un movimento intelligente, sano, che libera la mente dell'uomo senza consumare.

E proprio in questa visione che vi proponiamo alcune opere molto interessanti, dove il riciclo è il fondamentale "elemento materiale".

Tutto il resto è creatività.



Ringraziamo la redazione di 100casa per la segnalazione.


>>Continua a leggere "L'arte che ... ricicla"

14172 hits
Twitter Google Bookmarks FriendFeed Bookmark L'arte che ... ricicla  at YahooMyWeb Bookmark L'arte che ... ricicla  at NewsVine Bookmark L'arte che ... ricicla  with wists Stumble It! Print this article! E-mail this story to a friend!

La musica ispirata dalla natura

Scritto da Luca De Nardo - 100ambiente • Lunedì, 7 settembre 2009 • Commenti 1 • Categoria: Città e uomo

Si tratta di un'affermazione nota ai più e condivisa da molti.
La natura è ispiratrice di musica.
Ma come spesso accade, viene inteso come se lo splendore della vita che circonda l'uomo fosse più musa ispiratrice per compositori e autori musicali e meno autrice diretta di spartiti musicali.


Un ruscello in montagna, un bosco, un deserto, una campo di fiori, una vallata innevata sono momenti della natura che proiettano nella mente di chi compone sensazioni, emozioni, stati d'animo, grazie ai quali nascono splendide melodie musicali che presto si trasformano in opera musicali straordinarie.

Ma questa volta Jarbas Agnelli ha voluto andare oltre.
Osservando la natura ha scoperto che esistono momenti e situazioni in cui è la stessa natura a scrivere di proprio pugno su un pentagramma vere e proprie composizioni.


E' il caso di alcuni volatili che, posandosi su fili elettrici, compongono veri e propri arpeggi musicali.

Imperdibile il video che segue.


>>Continua a leggere "La musica ispirata dalla natura"

9190 hits
Twitter Google Bookmarks FriendFeed Bookmark La musica ispirata dalla natura  at YahooMyWeb Bookmark La musica ispirata dalla natura  at NewsVine Bookmark La musica ispirata dalla natura  with wists Stumble It! Print this article! E-mail this story to a friend!

1.000 uomini di ghiaccio contro il riscaldamento globale

Scritto da Luca De Nardo - 100ambiente • Giovedì, 3 settembre 2009 • Commenti 2 • Categoria: Cambiamenti climatici

Melting iceman
Per ricordare lo scioglimento della calotte polari il WWF ha dato il compito all'artista brasiliano Nele Azevedo di realizzare nella giornata di ieri un'installazione realizzata con 1.000 pupazzi di ghiaccio in una piazza di Berlino.

L'opera artistica si è progressivamente sciolta, vista la temperatura di 23 gradi centigradi nella giornata di ieri nella città tedesca.

L'effetto dello scioglimento "dell'uomo" ha sortito il suo effetto, richiamando l'attenzione desiderata da parte dei media.

Ricordiamo che a causa del riscaldamento globale, il ghiaccio dell'Artico si è ridotto del 40% rispetto agli anni Ottanta e questa regione è sotto assedio anche a causa delle sostanze tossiche, della pesca eccessiva e della caccia spietata che sta decimando orsi polari, balene, foche, trichechi e volpi polari.

Qui la fotogallery dell'installazione ad effetto scioglimento "1.000 uomini di ghiaccio".


>>Continua a leggere "1.000 uomini di ghiaccio contro il riscaldamento globale"

44512 hits
Twitter Google Bookmarks FriendFeed Bookmark 1.000 uomini di ghiaccio contro il riscaldamento globale  at YahooMyWeb Bookmark 1.000 uomini di ghiaccio contro il riscaldamento globale  at NewsVine Bookmark 1.000 uomini di ghiaccio contro il riscaldamento globale  with wists Stumble It! Print this article! E-mail this story to a friend!