Ambiente, ecologia, tecnologia e sviluppo sostenibile

Disastro nel golfo del Messico. Responsabili BP, Transocean e Halliburton

Scritto da 100ambiente - News • Giovedì, 15 settembre 2011 • Commenti 1 • Categoria: Territorio
Secondo il rapporto del governo americano, la responsabilità di queste tre aziende è fuori ogni discussione

Le società Bp, Transocean e Halliburton condividono la responsabilità del disastro naturale e delle vittime causate dall'esplosione che ha portato all' affondamento della piattaforma Deepwater Horizon nel golfo del Messico nell'aprile del 2010. Lo ha stabilito il rapporto finale del governo americano, secondo cui le tre società "hanno violato diverse leggi federali sulla sicurezza offshore".

Dal documento, stilato dal Bureau of Ocean Energy Management, Regulation and Enforcement, l'agenzia del dipartimento dell'Interno che gestisce petrolio e gas naturale, emerge che la causa principale dell'esplosione è stata una barriera di cemento difettosa nel Pozzo Macondo.


>>Continua a leggere "Disastro nel golfo del Messico. Responsabili BP, Transocean e Halliburton"

5932 hits
Twitter Google Bookmarks FriendFeed Bookmark Disastro nel golfo del Messico. Responsabili BP, Transocean e Halliburton  at YahooMyWeb Bookmark Disastro nel golfo del Messico. Responsabili BP, Transocean e Halliburton  at NewsVine Bookmark Disastro nel golfo del Messico. Responsabili BP, Transocean e Halliburton  with wists Stumble It! Print this article! E-mail this story to a friend!

Il 9 Ottobre sarà Giornata memoria vittime disastri

Scritto da 100ambiente - News • Lunedì, 20 giugno 2011 • Commenti 0 • Categoria: Territorio
Da Senato ok definitivo a legge. Scelta data tragedia Vajont

Il 9 ottobre sarà la 'Giornata nazionale in memoria delle vittime dei disastri ambientali e industriali causati dall'incuria dell'uomo'. L'Aula del Senato ha approvato infatti, in via definitiva, il ddl che istituisce la ricorrenza. La data scelta ricorda la tragedia del Vajont del 1963.

Il provvedimento prevede che, in occasione della Giornata nazionale, possano essere organizzati "sul territorio nazionale, senza nuovi o maggiori oneri a carico della finanza pubblica, manifestazioni, cerimonie, incontri e momenti comuni di ricordo dei fatti accaduti e di riflessione sui fatti medesimi, anche nelle scuole di ogni ordine e grado, al fine di promuovere attivita' di informazione e di sensibilizzazione e di sviluppare una maggiore consapevolezza dei rischi connessi ad interventi che alterano gli equilibri del territorio e della necessita' di tutelare il patrimonio ambientale del Paese".


>>Continua a leggere "Il 9 Ottobre sarà Giornata memoria vittime disastri"

7342 hits
Twitter Google Bookmarks FriendFeed Bookmark Il 9 Ottobre sarà Giornata memoria vittime disastri  at YahooMyWeb Bookmark Il 9 Ottobre sarà Giornata memoria vittime disastri  at NewsVine Bookmark Il 9 Ottobre sarà Giornata memoria vittime disastri  with wists Stumble It! Print this article! E-mail this story to a friend!

Ricordate il disastro del Golfo del Messico? E' costato 60 miliardi di danni

Scritto da 100ambiente - News • Giovedì, 21 aprile 2011 • Commenti 0 • Categoria: Territorio
Obama promette: fino in fondo per accertare responsabilità

Il 20 aprile di un anno fa iniziava la più grande catastrofe petrolifera della storia.
La trivella della piattaforma Deepwater Horizon, di proprietà della British Petroleum, stava completando un pozzo petrolifero su un fondale profondo 400 metri, a meno di 100 chilometri dalla costa della Louisiana.

Improvvisamente un'esplosione innescò un violento incendio che uccise 11 persone, ferendone 17.
Si apriva la crisi del Golfo del Messico, che sarebbe durata per 106 lunghi giorni, con il versamento in mare di oltre 5 milioni di barili di petrolio che hanno devastato le acque della Louisiana, del Mississippi, dell'Alabama e della Florida.
Si tratta del più grave disastro ambientale nella storia americana.


>>Continua a leggere "Ricordate il disastro del Golfo del Messico? E' costato 60 miliardi di danni"

4197 hits
Twitter Google Bookmarks FriendFeed Bookmark Ricordate il disastro del Golfo del Messico? E' costato 60 miliardi di danni  at YahooMyWeb Bookmark Ricordate il disastro del Golfo del Messico? E' costato 60 miliardi di danni  at NewsVine Bookmark Ricordate il disastro del Golfo del Messico? E' costato 60 miliardi di danni  with wists Stumble It! Print this article! E-mail this story to a friend!

Incubo Cernobyl. Un nuovo sarcofago da 1,5 mld per evitare una nuova apocalisse

Scritto da 100ambiente - News • Mercoledì, 20 aprile 2011 • Commenti 0 • Categoria: Territorio
Raccolti altri 550 mln per colmare buco nei fondi per costruzione

Alto 105 metri, lungo 150, con una campata di 257 e pesante 29 mila tonnellate.
Sono queste le misure del sarcofago che coprirà definitivamente il reattore numero 4 della centrale di Cernobyl, esploso il 26 aprile del 1986. La gigantesca costruzione resisterà secondo i progettisti per almeno 100 anni.

È il consorzio francese Novarka, cui partecipano anche aziende tedesche e ucraine, a farsi carico dei lavori che dovrebbero essere completati entro la metà del 2014.
Il progetto di attuazione per la costruzione del sarcofago è partito nel 1997 sotto l'egida dell'Ue, dell'allora G7 e delle autorità ucraine.


>>Continua a leggere "Incubo Cernobyl. Un nuovo sarcofago da 1,5 mld per evitare una nuova apocalisse"

2673 hits
Twitter Google Bookmarks FriendFeed Bookmark Incubo Cernobyl. Un nuovo sarcofago da 1,5 mld per evitare una nuova apocalisse  at YahooMyWeb Bookmark Incubo Cernobyl. Un nuovo sarcofago da 1,5 mld per evitare una nuova apocalisse  at NewsVine Bookmark Incubo Cernobyl. Un nuovo sarcofago da 1,5 mld per evitare una nuova apocalisse  with wists Stumble It! Print this article! E-mail this story to a friend!

Allarme Chernobyl: segnali cedimento in sarcofago reattore 4

Scritto da 100ambiente - News • Domenica, 10 aprile 2011 • Commenti 1 • Categoria: Territorio
Sotto la "coperta" ribollono 190 tonnellate materiale radioattivo

Venticinque anni dopo la catastrofe nucleare, da Chernobyl si leva un nuovo allarme.
Secondo l'ex direttore della centrale, Michail Umanez, le condizioni del sarcofago che avvolge il reattore numero 4 - quello che esplose il 26 aprile del 1986 - sono estremamente deteriorate:

"Il rischio che crolli il sarcofago in metallo e cemento aumenta ogni giorno, perché la radioattività decompone i materiali".

Secondo i dati raccolti da Greenpeace, che ha organizzato un convegno a Kiev, sotto la "coperta di cemento" giacciono circa 190 tonnellate di materiale altamente radioattivo: se la copertura dovesse cedere, potrebbero liberarsi nell'atmosfera circa cinque tonnellate di polvere radioattiva.


>>Continua a leggere "Allarme Chernobyl: segnali cedimento in sarcofago reattore 4"

3028 hits
Twitter Google Bookmarks FriendFeed Bookmark Allarme Chernobyl: segnali cedimento in sarcofago reattore 4  at YahooMyWeb Bookmark Allarme Chernobyl: segnali cedimento in sarcofago reattore 4  at NewsVine Bookmark Allarme Chernobyl: segnali cedimento in sarcofago reattore 4  with wists Stumble It! Print this article! E-mail this story to a friend!

Gli Stati Uniti inviano robot alla centrale nucleare danneggiata

Scritto da 100ambiente - News • Giovedì, 31 marzo 2011 • Commenti 0 • Categoria: Territorio
I Robot opereranno dove il livello della radioattività è mortale

Il governo americano ha inviato una squadra di robot in Giappone per riprendere il controllo della crisi alla centrale nucleare Fukushima Daiichi, danneggiata dallo tsunami provocato dal catastrofico terremoto che ha colpito il paese asiatico lo scorso 11 marzo.

Peter Lyons, vice segretario del dipartimento dell'Energia, ha detto che i giapponesi erano "molto, molto interessati" ai robot.

I robot "resistenti alle radiazioni", come dice Lyons, potrebbero operare in luoghi dove il livello di radioattività è mortale.


>>Continua a leggere "Gli Stati Uniti inviano robot alla centrale nucleare danneggiata"

2946 hits
Twitter Google Bookmarks FriendFeed Bookmark Gli Stati Uniti inviano robot alla centrale nucleare danneggiata  at YahooMyWeb Bookmark Gli Stati Uniti inviano robot alla centrale nucleare danneggiata  at NewsVine Bookmark Gli Stati Uniti inviano robot alla centrale nucleare danneggiata  with wists Stumble It! Print this article! E-mail this story to a friend!

Fukushima: al vaglio soluzioni,radiazioni a 40 km

Scritto da 100ambiente - News • Giovedì, 31 marzo 2011 • Commenti 0 • Categoria: Territorio
Obama: più energia nucleare, ma più sicura

Il Giappone sta esaminando tutte le soluzioni possibili per contenere le emissioni di radiazioni ed evacuare tonnellate di acqua contaminata da Fukushima.

Non ultima la copertura dei reattori con copertura speciali o il ricorso ai serbatoi di un'autocisterna.

Intanto i livelli di radioattività misurati dall'Agenzia Internazionale per l'Energia Atomica (Aiea) in un villaggio a 40 chilometri dalla centrale nucleare giapponese hanno oltrepassato quelli massimi raccomandati e il governo nipponico ne è stato debitamente informato: lo ha reso noto il responsabile dell'Ufficio per la Sicurezza nucleare dell'Aiea, Denis Flory.


>>Continua a leggere "Fukushima: al vaglio soluzioni,radiazioni a 40 km"

2350 hits
Twitter Google Bookmarks FriendFeed Bookmark Fukushima: al vaglio soluzioni,radiazioni a 40 km  at YahooMyWeb Bookmark Fukushima: al vaglio soluzioni,radiazioni a 40 km  at NewsVine Bookmark Fukushima: al vaglio soluzioni,radiazioni a 40 km  with wists Stumble It! Print this article! E-mail this story to a friend!

Giappone. La Tepco truccò i dati manutenzione delle centrali nucleari

Scritto da 100ambiente - News • Lunedì, 21 marzo 2011 • Commenti 1 • Categoria: Territorio
La compagnia elettrica sempre più su banco imputati

Alcuni giorni prima che il grande terremoto/tsunami del Tohoku provocasse anche danni alla centrale Fukushima-1, oggi al centro della più grave emergenza nucleare dai tempi di Chernobyl, la società che gestisce la struttura - Tokyo denryoku (Toden, Tepco nella denominazione inglese) - aveva dovuto riconoscere di aver "ritoccato" i rapporti sulla sicurezza dei suoi impianti.

Una decina di giorni prima del sisma, la Toden aveva presentato alle autorità nipponiche un documento nel quale riconosceva d'aver falsificato i dati dei registri di controllo.


>>Continua a leggere "Giappone. La Tepco truccò i dati manutenzione delle centrali nucleari"

2725 hits
Twitter Google Bookmarks FriendFeed Bookmark Giappone. La Tepco truccò i dati manutenzione delle centrali nucleari  at YahooMyWeb Bookmark Giappone. La Tepco truccò i dati manutenzione delle centrali nucleari  at NewsVine Bookmark Giappone. La Tepco truccò i dati manutenzione delle centrali nucleari  with wists Stumble It! Print this article! E-mail this story to a friend!

Giappone. E' lotta contro il tempo nel reattore 3

Scritto da 100ambiente - News • Venerdì, 18 marzo 2011 • Commenti 0 • Categoria: Territorio
Dopo l'appello del governo calano i consumi di energia

Tra paura e speranza, il Giappone continua a lottare per impedire che la centrale nucleare Fukushima-1, danneggiata dal devastante terremoto/tsunami di venerdì scorso, si trasformi in una catastrofe nella catastrofe.

E, rispetto ai giorni scorsi, gli sforzi dei coraggiosi operatori della Tokyo denryoku (Toden) che lavorano, a rischio della vita, e le altre autorità presenti sono riusciti a spruzzare acqua sul reattore 3, quello che al momento preoccupa di più, per cercare di tenere sotto controllo la temperatura.


>>Continua a leggere "Giappone. E' lotta contro il tempo nel reattore 3"

2101 hits
Twitter Google Bookmarks FriendFeed Bookmark Giappone. E' lotta contro il tempo nel reattore 3  at YahooMyWeb Bookmark Giappone. E' lotta contro il tempo nel reattore 3  at NewsVine Bookmark Giappone. E' lotta contro il tempo nel reattore 3  with wists Stumble It! Print this article! E-mail this story to a friend!

Giappone. Situazione sempre più critica a centrale Fukushima

Scritto da 100ambiente - News • Mercoledì, 16 marzo 2011 • Commenti 0 • Categoria: Territorio
Nuova rottura a guscio contenimento reattore 3

La situazione è sempre più critica nella centrale nucleare Fukushima-1, colpita venerdì dal sisma/tsunami che ha devastato il nordest del Giappone e al centro della più pericolosa crisi nucleare della storia nipponica.

Oggi le autorità nipponiche hanno annunciato che il reattore numero 3 ha registrato un'altra rottura del guscio di contenimento, mandando in atmosfera un fumo bianco radioattivo.

E' l'ennesima rottura in una lunga serie di guasti, esplosioni, incendi che stanno interessando sostanzialmente tutti e sei i reattori della centrale più vecchia del Giappone. A preoccupare particolarmente sono però i primi quattro.


>>Continua a leggere "Giappone. Situazione sempre più critica a centrale Fukushima"

2412 hits
Twitter Google Bookmarks FriendFeed Bookmark Giappone. Situazione sempre più critica a centrale Fukushima  at YahooMyWeb Bookmark Giappone. Situazione sempre più critica a centrale Fukushima  at NewsVine Bookmark Giappone. Situazione sempre più critica a centrale Fukushima  with wists Stumble It! Print this article! E-mail this story to a friend!

Nucleare. Russia, un esperto afferma: 4 centrali potenzialmente pericolose

Scritto da 100ambiente - News • Mercoledì, 16 marzo 2011 • Commenti 0 • Categoria: Territorio
Vladimir Kouznetsov: Due si trovano in zone sismiche attive

Sono quattro le centrali nucleari russe potenzialmente pericolose, di cui due si trovano in zone sismiche attive.

Lo ha affermato Vladimir Kouznetsov, membro del Consiglio pubblico presso l'Agenzia russa per l'energia atomica (Rosatom).

"Le centrali nucleari di Balakovo (Volga) e di Rostov (sud) si trovano tutte e due in zone sismiche attive e sono potenzialmente pericolose",

ha detto Kouznetsov, poche ore dopo l'ordine lanciato dal premier russo, Vladimir Putin, di revisionare il settore nucleare e valutare le sue prospettive di sviluppo.


>>Continua a leggere "Nucleare. Russia, un esperto afferma: 4 centrali potenzialmente pericolose"

2425 hits
Twitter Google Bookmarks FriendFeed Bookmark Nucleare. Russia, un esperto afferma: 4 centrali potenzialmente pericolose  at YahooMyWeb Bookmark Nucleare. Russia, un esperto afferma: 4 centrali potenzialmente pericolose  at NewsVine Bookmark Nucleare. Russia, un esperto afferma: 4 centrali potenzialmente pericolose  with wists Stumble It! Print this article! E-mail this story to a friend!

Giappone. Fukushima, radiazioni in aumento

Scritto da 100ambiente - News • Martedì, 15 marzo 2011 • Commenti 0 • Categoria: Territorio
Primi segnali di radioattività anche Tokyo

Le vittime del terremoto di venerdì si contano almeno a migliaia ma a preoccupare il Giappone è sempre più il rischio nucleare, dopo le nuove esplosioni ed incendi nella centrale di Fukushima: il governo nipponico rassicura la popolazione ma il livello di radiazioni nei pressi dell'impianto sta salendo e i primi segnali di radioattviità arrivano anche a Tokyo.

"Contrariamente a quanto accaduto finora, non vi è più dubbio che i livelli raggiunti possono danneggiare la salute: abbiamo registrato un livello di 30 millisieverts tra i reattori due e tre, 400 mSv al reattore tre e 100 mSv al reattore quattro",

ha precisato il protavoce del governo, Yukio Edano.


>>Continua a leggere "Giappone. Fukushima, radiazioni in aumento"

2253 hits
Twitter Google Bookmarks FriendFeed Bookmark Giappone. Fukushima, radiazioni in aumento  at YahooMyWeb Bookmark Giappone. Fukushima, radiazioni in aumento  at NewsVine Bookmark Giappone. Fukushima, radiazioni in aumento  with wists Stumble It! Print this article! E-mail this story to a friend!