Ambiente, ecologia, tecnologia e sviluppo sostenibile

A Milano, i rifiuti elettrici e elettronici, dove vanno a finire?

Scritto da Luca De Nardo - 100ambiente • Martedì, 6 luglio 2010 • Commenti 0 • Categoria: Materiali

rifiuti elettrici e elettroniciPochi giorni fa sono stati pubblicati alcuni dati che raccontando come a Milano e provincia vengono trattati i rifiuti elettrici ed elettronici. Nel 2008 sono state oltre 116 mila le tonnellate di rifiuti elettrici ed elettronici ricevute dagli impianti, più di 6 mila nel territorio comunale, dove i rifiuti ricevuti sono soprattutto apparecchi fuori uso non pericolosi (42,5%) seguiti dalle batterie al piombo (28,5%).

Situazione invertita in provincia con le batterie in testa (54,1%), seguite dalle apparecchiature fuori uso (15,4%).
Il 95% dei rifiuti che sono trattati negli impianti della provincia vengono recuperati (87 mila tonnellate), il 2,62%  è sottoposto a trattamento misto e solo il 2,35% viene smaltito.
Nel comune di Milano il 77,6% dei RAEE (rifiuti di apparecchi elettrici ed elettronici) viene sottoposto a trattamento di recupero e il 22,4% viene smaltito.

Ma cosa si recupera?

Negli impianti provinciali soprattutto le batterie al piombo (62,16%) e in quelli comunali apparecchiature fuori uso non pericolose (86,8%). Emerge da una elaborazione della Camera di Commercio su dati dalle dichiarazioni delle imprese (riferiti al 2008) per provincia e comune di Milano.


>>Continua a leggere "A Milano, i rifiuti elettrici e elettronici, dove vanno a finire?"

4582 hits
Twitter Google Bookmarks FriendFeed Bookmark A Milano, i rifiuti elettrici e elettronici, dove vanno a finire?  at YahooMyWeb Bookmark A Milano, i rifiuti elettrici e elettronici, dove vanno a finire?  at NewsVine Bookmark A Milano, i rifiuti elettrici e elettronici, dove vanno a finire?  with wists Stumble It! Print this article! E-mail this story to a friend!

RAEE, distribuzione e ritiro "one to one". Il seminario

Scritto da Luca De Nardo - 100ambiente • Martedì, 11 maggio 2010 • Commenti 0 • Categoria: Appuntamenti

Raccolta RaeeTre date importanti per capire le novità introdotte con il Decreto Ministeriale n°65 dell'8 marzo 2010, il cosiddetto Decreto Semplificazioni, o "uno contro uno". Infatti dal 18 giugno 2010 scatta l’obbligo di ritiro gratuito (“one to one”) da parte del sistema della distribuzione. A fronte di un acquisto di un nuovo elettrodomestico (AEE), è stato introdotto l'obbligo del ritiro del vecchio apparecchio (RAEE).

Il che pone un duplice ordine di esigenze:

  • da una parte, quella di attrezzarsi per assicurare tale servizio secondo le modalità di gestione semplificata introdotte dal recente DM, evitando così di incorrere nelle sanzioni previste dalla legge in caso di inadempienza;
  • dall’altra, quella di implementare un servizio di trasporto efficiente e conforme alle nuove regole, dal negozio o dal domicilio del cliente all’eventuale luogo di raggruppamento intermedio e quindi da questo alla piazzola comunale o (in caso di Raee professionali) agli impianti di trattamento.


>>Continua a leggere "RAEE, distribuzione e ritiro "one to one". Il seminario"

11524 hits
Twitter Google Bookmarks FriendFeed Bookmark RAEE, distribuzione e ritiro "one to one". Il seminario  at YahooMyWeb Bookmark RAEE, distribuzione e ritiro "one to one". Il seminario  at NewsVine Bookmark RAEE, distribuzione e ritiro "one to one". Il seminario  with wists Stumble It! Print this article! E-mail this story to a friend!

RAEE. Il Rapporto Annuale 2009 e le novità per i cittadini

Scritto da Luca De Nardo - 100ambiente • Venerdì, 7 maggio 2010 • Commenti 0 • Categoria: Produzione & Consumi

E' stato pubblicato il nuovo Rapporto Annuale 2009 sulla Raccolta RAEE (Rifiuti da Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche) e i dati emersi sono notevoli e importanti e confermano quelli che vi avevamo già anticipato il gennaio scorso. Il 2009 è stato un anno d'oro tanto che nei 12 mesi soo stati raccolti complessivamente 193.042.777 kg di RAEE sull’intero territorio nazionale.
Questo quantitativo risulta quasi triplo rispetto a quanto raccolto dai Sistemi Collettivi nel corso dell’anno precedente. Pur considerando il fatto che il 2008 è stato l’anno dell’avvio del Sistema RAEE, i risultati raggiunti nel corso del 2009 dimostrano appieno la capacità del sistema di far fronte con efficienza alle esigenze di corretta raccolta e trattamento dei RAEE.

Riciclo vecchi televisori

Nel grafico che vi mostriamo qui sotto si potrà notare la ripartizione percentuale dei rifiuti raccolti per ciascuno dei Raggruppamenti: è particolarmente interessante il Raggruppamento R3 (Tv e monitor) che risulta essere quello con le maggiori quantità raccolte, complice anche il passaggio al digitale terrestre in diverse aree del paese. Per quanto riguarda le sorgenti luminose (R5), le quantità raccolte non sono significative, sia a causa di una ridotta sensibilità dei cittadini ad una raccolta differenziata di questa tipologia di apparecchiature, sia per il divieto di accesso ai Centri di raccolta comunali di alcune figure professionali detentrici dei rifiuti (come ad esempio gli installatori).

Ripartizione raccolta RAEE 2009
cliccare per ingrandire


>>Continua a leggere "RAEE. Il Rapporto Annuale 2009 e le novità per i cittadini"

5813 hits
Twitter Google Bookmarks FriendFeed Bookmark RAEE. Il Rapporto Annuale 2009 e le novità per i cittadini  at YahooMyWeb Bookmark RAEE. Il Rapporto Annuale 2009 e le novità per i cittadini  at NewsVine Bookmark RAEE. Il Rapporto Annuale 2009 e le novità per i cittadini  with wists Stumble It! Print this article! E-mail this story to a friend!

Rifiuti da Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche. Raccolta triplicata nel 2009

Scritto da Luca De Nardo - 100ambiente • Domenica, 24 gennaio 2010 • Commenti 0 • Categoria: Materiali

Buone notizie dal consuntivo non ancora definitivo per il 2009. La RAEE - la Raccolta dei Rifiuti da Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche - per intenderci, quella che il consumatore paga in anticipo quando acquista un nuovo apparecchio elettronico - sembra abbia raggiunti livelli record per l'anno 2009, ad evidenziare come il sistema, dopo un anno di rodaggio, si stia avviando versoi una fase di maturità e soprattutto di crescita impetuosa, testimoniata dal fatto che negli ultimi mesi il numero dei RAEE raccolti è addirittura triplicato.

Secondo le ultime stime la previsione per l’anno 2009 si aggira intorno a 182.000 tonnellate di RAEE ritirati presso i Centri di Raccolta distribuiti su tutto il territorio italiano.

Raccolta rifiuti apparecchi elettronici

I dati disponibili per ora si fermano a settembre 2009, ma da qui già si evidenziano alcuni elementi importanti, come una certa disomogeneità territoriale nel nostro Paese nella raccolta e nei meccanismi funzionanti.

Il primato della raccolta spetta al Nord Ovest con 45.331 tonnellate raccolte, a seguire il Nord Est con 41.298 tonnellate, terzo il Centro Italia con 25.552 tonnellate di, fanalino di coda invece sono il Sud Italia e le Isole, rispettivamente con 15.286 tonnellate di RAEE raccolte e 8.902 tonnellate.

Le richieste di ritiro arrivate al Contact Center del Centro di Coordinamento sono passate dalle circa 4.000 di fine settembre 2008 alle 8.000 a fine settembre di quest’anno.


>>Continua a leggere "Rifiuti da Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche. Raccolta triplicata nel 2009"

3249 hits
Twitter Google Bookmarks FriendFeed Bookmark Rifiuti da Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche. Raccolta triplicata nel 2009  at YahooMyWeb Bookmark Rifiuti da Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche. Raccolta triplicata nel 2009  at NewsVine Bookmark Rifiuti da Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche. Raccolta triplicata nel 2009  with wists Stumble It! Print this article! E-mail this story to a friend!

Cala l'eco-contributo RAEE delle sorgenti luminose

Scritto da Luca De Nardo - 100ambiente • Lunedì, 31 agosto 2009 • Commenti 0 • Categoria: Elettrodomestici verdi
Grazie all’ottimizzazione dei costi di raccolta, da domani, 1° settembre, l'eco-contributo RAEE per le sorgenti luminose sarà di 0,17 € per ogni pezzo acquistato (oggi si versano 0,20 € IVA esclusa), mentre per gli apparecchi di illuminazione si scenderà dagli attuali 0,15 € a 0,12 €.


Ma che cosa è l'eco-contributo RAEE che leggiamo anche nei prezzi esposti nei negozi di elettronica?

L’eco-contributo RAEE è un importo aggiunto al prezzo di vendita di ogni nuova apparecchiatura elettrica ed elettronica acquistata, non è una tassa, ma un importante contributo ambientale previsto dalla normativa europea e nazionale per finanziare il processo di riciclo delle apparecchiature elettriche ed elettroniche a fine vita.

Serve a sostenere le attività di ritiro presso i centri di raccolta su tutto il territorio nazionale, di trasporto e di trattamento delle apparecchiature di illuminazione giunte a fine vita e non genera alcun guadagno né per il Consorzio responsabile del riciclo né per i Produttori e i rivenditori.


>>Continua a leggere "Cala l'eco-contributo RAEE delle sorgenti luminose"

3703 hits
Twitter Google Bookmarks FriendFeed Bookmark Cala l'eco-contributo RAEE delle sorgenti luminose  at YahooMyWeb Bookmark Cala l'eco-contributo RAEE delle sorgenti luminose  at NewsVine Bookmark Cala l'eco-contributo RAEE delle sorgenti luminose  with wists Stumble It! Print this article! E-mail this story to a friend!

87mila tonnellate di rifiuti tecnologici nel 2007 a Milano. 90% recuperate

Scritto da Luca De Nardo - 100ambiente • Giovedì, 11 giugno 2009 • Commenti 0 • Categoria: Produzione & Consumi

Grandi e piccoli elettrodomestici, apparecchiature informatiche e per le telecomunicazioni, strumenti elettrici ed elettronici, giocattoli e apparecchiature per lo sport e il tempo libero, apparecchiature di illuminazione e mediche, strumenti di monitoraggio e di controllo, distributori automatici.
I rifiuti elettrici ed elettronici - RAEE - sono la sfida ambientale del secolo, ma dove vanno a finire?

A Milano e provincia nel 2007 sono state oltre 87 mila le tonnellate di rifiuti elettrici ed elettronici ricevute dagli impianti. Quasi 1.600 le tonnellate raccolte dal comune di Milano.
Per quanto riguarda la provincia i rifiuti ricevuti sono soprattutto batterie al piombo (52 mila tonnellate), cui seguono le apparecchiature fuori uso non pericolose (9.500 tonnellate).
Nel comune di Milano, invece, i rifiuti ricevuti sono soprattutto le apparecchiature fuori uso non pericolose (35,6% del totale) e le apparecchiature fuori uso contenenti clorofluorocarburi (17,9%).
Quasi tutti i rifiuti (93,77%) che sono trattati negli impianti della provincia vengono recuperati, lo 0,93% è sottoposto a trattamento misto e solo il 5,30% viene smaltito.
Ma cosa si recupera?
Negli impianti provinciali soprattutto le batterie al piombo (63,53%), in quelli comunali apparecchiature fuori uso non pericolose (51,9%).


>>Continua a leggere "87mila tonnellate di rifiuti tecnologici nel 2007 a Milano. 90% recuperate"

14122 hits
Twitter Google Bookmarks FriendFeed Bookmark 87mila tonnellate di rifiuti tecnologici nel 2007 a Milano. 90% recuperate  at YahooMyWeb Bookmark 87mila tonnellate di rifiuti tecnologici nel 2007 a Milano. 90% recuperate  at NewsVine Bookmark 87mila tonnellate di rifiuti tecnologici nel 2007 a Milano. 90% recuperate  with wists Stumble It! Print this article! E-mail this story to a friend!

Cos’è il contributo RAEE?

Scritto da Luca De Nardo - 100ambiente • Lunedì, 9 marzo 2009 • Commenti 5 • Categoria: Elettrodomestici verdi
Recentemente nei negozi di elettronica ed elettrodomestici, troviamo assieme al prezzo di vendita del prodotto che ci interessa una voce che dice "eco-contributo RAEE incluso".

Raramente si trova la voce separata dal prezzo finale dell'apparecchio elettronico che si desidera acquistare. Per questioni di marketing viene annegato nel prezzo finale.


Ma di cosa si tratta? Che cosa è il contributo RAEE?
E' abbastanza semplice. Vediamo di spiegarlo.

L'eco-contributo RAEE è un contributo ambientale pagato in anticipo interamente dedicato alla gestione dei Rifiuti derivanti da Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche (RAEE è infatti l’acronimo che indica i Rifiuti di Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche).
Il Decreto Legislativo 151 del 2005 obbliga i produttori a gestire questi rifiuti a tutela dell'ambiente e della salute.

Quanto incide il contributo RAEE sul prezzo finale di ogni tipo di elettrodomestico che acquisteremo?

Ecco la risposta.


>>Continua a leggere "Cos’è il contributo RAEE?"

75744 hits
Twitter Google Bookmarks FriendFeed Bookmark Cos’è il contributo RAEE?  at YahooMyWeb Bookmark Cos’è il contributo RAEE?  at NewsVine Bookmark Cos’è il contributo RAEE?  with wists Stumble It! Print this article! E-mail this story to a friend!