Ambiente, ecologia, tecnologia e sviluppo sostenibile

Grazie a Ecolamp, dalla luce nasce nuova luce

Scritto da 100ambiente - News • Venerdì, 11 ottobre 2013 • Commenti 0 • Categoria: Risparmio in casa e ufficio

Alzi la mano chi sa dove vanno buttate le lampadine a risparmio energetico! Molti di voi non l’avranno alzata, purtroppo, e avranno cominciato a domandarsi se vanno gettate nel sacco nero oppure nel vetro. Niente di più sbagliato! Questo perché ancora oggi molte persone risultano poco informate in merito allo smaltimento dei RAEE, ossia i Rifiuti da Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche.

ecolamp-100ambiente

È anche per questo motivo che, nel 2004, è nato Ecolamp, un Consorzio senza scopo di lucro che si occupa della raccolta e del trattamento delle sorgenti luminose a basso consumo esauste, prodotti che possono essere riciclati al 95% e oltre.

Grazie a Ecolamp è infatti possibile dare una nuova vita alle lampade a risparmio energetico che, speriamo, siano ormai diventate la prassi nelle case di tutti noi e anche negli uffici.

Scopriamo di più su Ecolamp!

Come anticipato, Ecolamp è un Consorzio che si occupa della raccolta e del trattamento delle lampade a basso consumo esauste e degli apparecchi di illuminazione, coprendo

l’intero ciclo di smaltimento: ritiro, trasporto, recupero e trattamento, controllando e verificando sempre che le operazioni siano fatte nel rispetto delle normative sui rifiuti speciali per la tutela ambientale.

Del Consorzio Ecolamp fanno parte marchi come Philips, Osram, General Electric, Leuci, La Filometallica, Sylvania per un totale di circa 140 aziende produttrici di apparecchi per l'illuminazione.

Ho una lampadina a basso consumo esausta, cosa devo fare?

ecolamp-100ambiente

Le lampadine a basso consumo esauste possono essere smaltite dai cittadini in due diversi modi: possono essere depositate nei contenitori presenti nelle isole ecologiche della propria città, oppure portate nei negozi al momento dell’acquisto di una nuova lampadina.

Tutti questi materiali, che secondo la normativa vigente sono considerati rifiuti speciali, vengono poi ritirati da Ecolamp e inviati ad appositi impianti di riciclo dove vengono trattati.

ecolamp-100ambiente


>>Continua a leggere "Grazie a Ecolamp, dalla luce nasce nuova luce"

8920 hits
Twitter Google Bookmarks FriendFeed Bookmark Grazie a Ecolamp, dalla luce nasce nuova luce  at YahooMyWeb Bookmark Grazie a Ecolamp, dalla luce nasce nuova luce  at NewsVine Bookmark Grazie a Ecolamp, dalla luce nasce nuova luce  with wists Stumble It! Print this article! E-mail this story to a friend!

Emergenza caldo: un numero verde per l'assistenza in città

Scritto da www.z3xmi.it • Mercoledì, 24 luglio 2013
800.777.888 è il Numero Verde a disposizione di anziani, persone con disabilità e non autosufficienti e l'assessore Majorino chiede ai milanesi di segnalare le persone sole in difficoltà.

800.777.888 è il numero verde gratuito del Comune di Milano, attivo 24 ore su 24, sette giorni sette, a disposizione dei cittadini, soprattutto anziani, persone con disabilità e non autosufficienti, per chiedere assistenza in queste giornate di caldo. Gli interventi sono forniti tutti i giorni dalle 8 alle 19, compresi il sabato e la domenica.


>>Continua a leggere "Emergenza caldo: un numero verde per l'assistenza in città"

13701 hits
Twitter Google Bookmarks FriendFeed Bookmark Emergenza caldo: un numero verde per l'assistenza in città  at YahooMyWeb Bookmark Emergenza caldo: un numero verde per l'assistenza in città  at NewsVine Bookmark Emergenza caldo: un numero verde per l'assistenza in città  with wists Stumble It! Print this article! E-mail this story to a friend!

CO2 oltre il limite di 400 ppm

Scritto da Luca De Nardo - 100ambiente • Giovedì, 16 maggio 2013

La concentrazione di anidride carbonica nell'atmosfera ha raggiunto la soglia di 400 ppm (parti per milione), come era logico aspettarsi dai dati delle ultime settimane. Il limite è stato superato nella media giornaliera del 9 maggio, come rilevato dal NOAA ( National Oceanic and Atmosferic Administration, US) e dallo Scripps Institution of Oceanography di San Diego nell'osservatorio di Mauna Loa, Hawaii. È la concentrazione più alta mai ragistrata da quando la base ha iniziato il monitoraggio della CO2  nel 1958. Allora il livello era di 316 ppm, non molto lontano dalle 280 parti per milione che caratterizzavano il periodo preindustriale. Da allora, la quantità di anidride carbonica in atmosfera è andata aumentando sempre più velocemente, con un tasso di crescita di 0.7 ppm all'anno negli anni '50 fino a 2.1 ppm dal Duemila in poi.

“Questo aumento non è una sorpresa per gli scienziati – ha detto Pieter Tans del NOAA – è la prova definitiva che le emissioni globali di CO2 dovute alla combustione di carbone, petrolio e gas sono in forte crescita, e che stanno accelerando”.

Il valore di 400 ppm è simbolico, ma non per questo meno preoccupante. Se si considerano le emissioni degli altri gas serra, come il metano e l’ossido di azoto, la concentrazione di CO2 equivalente era ben oltre la soglia già in aprile (478 ppm, secondo Ronald Prinn del MIT). All’interno della comunità scientifica e nei negoziati internazionali sul clima, la concentrazione di 400 ppm è convenzionalmente riconosciuta come la soglia oltre cui si va verso pericolosi e irrevesibili effetti dei cambiamenti climatici. Commentando il superamento, il segretario esecutivo dell’UNFCCC Christiana Figueres ha sottolineato la necessità di una risposta politica internazionale che sia all’altezza delle sfide.

Pochi giorni fa si è svolta la seconda sessione dei colloqui internazionali sul clima di Bonn (Ad Hoc Working Group on the Durban Platform, ADP2), che riprenderà all’inizio di giugno. I negoziati hanno l’obiettivo di delineare un accordo globale vincolante sulle misure di mitigazione ed adattamento, che dovrebbe essere approvato entro il 2015 per entrare in vigore nel 2020 (in sostituzione del Protocollo di Kyoto, che prevede obblighi solo per pochi Paesi industrializzati, e nessuna sanzione). Secondo i partecipanti, i colloqui hanno mostrato segnali incoraggianti ma finora non ci sono state proposte concrete.

Secondo Ralph Keeling, geochimico dello Scripps (e figlio dello scienziato Charles D. Keeling, che ideò la nota curva) “quello che accadrà al clima è ancora sotto il nostro controllo. Dipenderà essenzialmente da quanto continueremo a sfruttare i combustibili fossili per produrre energia”.


>>Continua a leggere "CO2 oltre il limite di 400 ppm"

9327 hits
Twitter Google Bookmarks FriendFeed Bookmark CO2 oltre il limite di 400 ppm  at YahooMyWeb Bookmark CO2 oltre il limite di 400 ppm  at NewsVine Bookmark CO2 oltre il limite di 400 ppm  with wists Stumble It! Print this article! E-mail this story to a friend!

L'ambiente cittadino, libertà di..., o libertà da...?

Scritto da www.z3xmi.it • Giovedì, 16 maggio 2013
Le segnalazioni inviate al giornale da due lettrici ci danno l'occasione per fare alcune considerazioni che riguardano la cura ed il rispetto dell'ambiente cittadino in cui viviamo, quello intorno a noi, le vie, gli edifici, le strade. Segnalazioni che ci ricordano la cura e rispetto che l'ambiente in cui viviamo merita da parte dei cittadini, e una doverosa attenzione da parte dell'amministrazione.

La prima segnalazione ci perviene da una lettrice che abita in via Luosi, una tranquilla via che sbocca in viale Brianza, con piccoli edifici, molti dei quali ormai d'epoca, alti due, massimo tre piani.


>>Continua a leggere "L'ambiente cittadino, libertà di..., o libertà da...?"

7636 hits
Twitter Google Bookmarks FriendFeed Bookmark L'ambiente cittadino, libertà di..., o libertà da...?  at YahooMyWeb Bookmark L'ambiente cittadino, libertà di..., o libertà da...?  at NewsVine Bookmark L'ambiente cittadino, libertà di..., o libertà da...?  with wists Stumble It! Print this article! E-mail this story to a friend!

Ambiente. Nei primi due mesi 113mila litri prelevati dalle case dell’acqua

Scritto da www.z3xmi.it • Venerdì, 3 maggio 2013
“Risparmiati” 3.500 kg di CO2 e 3mila kg di Pet

Compiono oggi due mesi le case dell’acqua milanesi e festeggiano con 113.467 litri prelevati nei primi 52 giorni (2 marzo-22 aprile): una media di quasi 2.200 litri ogni giorno e, calcolando il tetto di 6 litri a prelievo, di quasi 19mila utilizzi.

Dunque, grazie alle nuove case dell’acqua gestite da Metropolitana Milanese, si possono stimare in oltre 3.500 i chilogrammi di CO2 che non sono stati immessi in atmosfera e in più di 3.000 i chilogrammi risparmiati di Pet (la plastica con cui sono fabbricati bottiglie e bicchieri).


>>Continua a leggere "Ambiente. Nei primi due mesi 113mila litri prelevati dalle case dell’acqua "

4283 hits
Twitter Google Bookmarks FriendFeed Bookmark Ambiente. Nei primi due mesi 113mila litri prelevati dalle case dell’acqua   at YahooMyWeb Bookmark Ambiente. Nei primi due mesi 113mila litri prelevati dalle case dell’acqua   at NewsVine Bookmark Ambiente. Nei primi due mesi 113mila litri prelevati dalle case dell’acqua   with wists Stumble It! Print this article! E-mail this story to a friend!

VERDE LIBERA TUTTI!

Scritto da www.z3xmi.it • Giovedì, 18 aprile 2013
Dal 15 al 21 aprile il progetto Verde libera tutti! sbarca a Milano e chiama a raccolta gli aspiranti ortisti e floricoltori della città.

Sempre più diffuse e praticate sono, anche a Milano, le forme di messa in opera del verde su iniziativa autogestita dei cittadini: dal guerrilla gardening ai giardini condivisi, il ritorno alla terra è sempre più una vocazione collettiva palpabile. Ed è a questa vocazione che fa riferimento il bel progetto organizzata dall’associazione Primogiardinaggio: arriva a Milano ‘Verde libera Tutti’, una vera e propria ‘chiamata alle zappe’ che dal 15 al 21 aprile riunirà appassionati di giardinaggio e orticoltura nell’idea di migliorare lo stato del verde urbano.


>>Continua a leggere "VERDE LIBERA TUTTI!"

4657 hits
Twitter Google Bookmarks FriendFeed Bookmark VERDE LIBERA TUTTI!  at YahooMyWeb Bookmark VERDE LIBERA TUTTI!  at NewsVine Bookmark VERDE LIBERA TUTTI!  with wists Stumble It! Print this article! E-mail this story to a friend!

Energia. Meno smog e più risparmi: accelera il piano del Comune per efficientare gli edifici pubblici

Scritto da www.z3xmi.it • Mercoledì, 10 aprile 2013
Dalla trasformazione energetica di gran parte dei 600 edifici comunali agli oltre 700.000 m3 che saranno raggiunti dal teleriscaldamento, tra cui Palazzo Reale, Anagrafe e piazza Beccaria

Riprende e accelera il piano del Comune di Milano per migliorare l’efficienza energetica degli edifici pubblici. Un’accelerazione che permette di risparmiare anche sulla spesa. Sono questi i contenuti della delibera approvata ieri dalla Giunta, che prevede la trasformazione a gas naturale degli impianti più vecchi ancora in funzione in parte dei 600 edifici comunali, con una spesa del 6% più bassa sul servizio energia tutti gli anni, e l’allacciamento al teleriscaldamento A2A di ulteriori 700.


>>Continua a leggere "Energia. Meno smog e più risparmi: accelera il piano del Comune per efficientare gli edifici pubblici"

7289 hits
Twitter Google Bookmarks FriendFeed Bookmark Energia. Meno smog e più risparmi: accelera il piano del Comune per efficientare gli edifici pubblici  at YahooMyWeb Bookmark Energia. Meno smog e più risparmi: accelera il piano del Comune per efficientare gli edifici pubblici  at NewsVine Bookmark Energia. Meno smog e più risparmi: accelera il piano del Comune per efficientare gli edifici pubblici  with wists Stumble It! Print this article! E-mail this story to a friend!

Trentino. Una vacanza sostenibile

Scritto da pachi • Lunedì, 27 agosto 2012 • Commenti 0 • Categoria: Territorio

Quando si parla di ambiente, probabilmente le prime cose che ci vengono in mente sono un cielo azzurro, l'aria fresca e pulita, distese di verde, acqua cristallina. 

trentino-100ambiente

Tutte cose che possiamo ancora trovare, anche in Italia, grazie all'impegno quotidiano di chi la natura la ama e la rispetta, mettendoci a disposizione una straordinaria risorsa. Ad esempio in Trentino.

All'inizio di questa estate, dovendo scegliere una destinazione di vacanza, ci aveva colpito un post di 100viaggi, che esplorava il Trentino e ci ha fatto venire voglia di tornarci, soprattutto perchè abbiamo scoperto che oltre ad aver mantenuto, nel tempo, la qualità del suo ambiente naturale, il Trentino ha saputo sviluppare la quantità e la qualità della sua offerta ricettiva e delle opportunità di svago.

Queste due caratteristiche ne fanno una mèta ideale per una vacanza, sia che andiamo con la famiglia, sia che andiamo con gli amici e perfino da soli. In qualsiasi stagione dell'anno. 


>>Continua a leggere "Trentino. Una vacanza sostenibile"

9284 hits
Twitter Google Bookmarks FriendFeed Bookmark Trentino. Una vacanza sostenibile  at YahooMyWeb Bookmark Trentino. Una vacanza sostenibile  at NewsVine Bookmark Trentino. Una vacanza sostenibile  with wists Stumble It! Print this article! E-mail this story to a friend!

L’abbracciapalo

Scritto da www.z3xmi.it • Venerdì, 15 giugno 2012

Un’idea semplice e alla portata di tutti perché ognuno possa concorrere a migliorare la città. Nasce da un paio di ragazzi amanti del verde e del “bene comune”. Facciamola vivere tutti insieme nelle nostre strade, la prossima DomenicAspasso.

Tutto è nato da due ragazzi con percorsi di studio diversi, ma una comune passione per il verde e la sua cura e la voglia di ideare qualcosa di concreto per abbellire la città.

Nasce così l’idea dell’"abbracciapalo" (questo è il nome del progetto che si può guardare nel dettaglio sul blog


>>Continua a leggere "L’abbracciapalo"

11261 hits
Twitter Google Bookmarks FriendFeed Bookmark L’abbracciapalo  at YahooMyWeb Bookmark L’abbracciapalo  at NewsVine Bookmark L’abbracciapalo  with wists Stumble It! Print this article! E-mail this story to a friend!

Una cascina da scoprire e da vivere

Scritto da www.z3xmi.it • Lunedì, 4 giugno 2012

"Molino a vento" al Parco Lambro, ovvero un programma fitto di iniziative pensate per rivitalizzare uno spazio di natura in città che, con il contributo di tutti, può trasformarsi in un luogo di socialità e svago intelligente.   

La Cascina Molino San Gregorio, in Viale Van Gogh 10 a Milano, è ormai da troppo tempo sottoutilizzata.
Affidata di recente all'ATS Molino San Gregorio, si anima per un mese aprendo le porte e promuovendo vari corsi, attività per bambini, spettacoli teatrali e organizzando mercato agricolo, ciclofficina, aperitivi musicali, letture...


>>Continua a leggere "Una cascina da scoprire e da vivere"

10953 hits
Twitter Google Bookmarks FriendFeed Bookmark Una cascina da scoprire e da vivere  at YahooMyWeb Bookmark Una cascina da scoprire e da vivere  at NewsVine Bookmark Una cascina da scoprire e da vivere  with wists Stumble It! Print this article! E-mail this story to a friend!

Milano, fermiamo il cemento

Scritto da www.z3xmi.it • Martedì, 22 maggio 2012
Una recente ricerca del centri di ricerca sul consumo di suolo del Politecnico di Mlano offre dati impressionanti. Ogni giorno sparisce suolo agricolo e verde naturale pari a una intera piazza del Duomo. Il risultato è che in dieci anni la superficie urbanizzata nella provincia è cresciuta quanto una mezza metropoli milanese. Sono i risultati della bolla immobiliare, ma anche del'acquiescenza dei comuni allettati dai ricavi degli oneri di urbanizzazione. Che fare? secondo gli esperti e Legambiente sono urgenti norme che mettano al sicuro parchi e verde protetto. Mentre le regioni cominciano, un po' timidamente, ad occuparsi di consumo di suolo.


>>Continua a leggere "Milano, fermiamo il cemento"

5590 hits
Twitter Google Bookmarks FriendFeed Bookmark Milano, fermiamo il cemento  at YahooMyWeb Bookmark Milano, fermiamo il cemento  at NewsVine Bookmark Milano, fermiamo il cemento  with wists Stumble It! Print this article! E-mail this story to a friend!

Da oggi paese senza energia nucleare

Scritto da 100ambiente - News • Lunedì, 7 maggio 2012 • Commenti 0 • Categoria: Produzione & Consumi
Interrotta attività ultimo reattore in funzione per test

Da oggi il Giappone sarà provvisoriamente senza energia nucleare. Le autorità nipponiche hanno infatti deciso di interrompere per manutenzione l'attività dell'ultimo reattore in funzione, quello dell'impianto di Tomari, nella regione di Hokkaido (nord), sui 50 presenti sul territorio.

Gli agenti della centrale spegneranno il reattore questa sera, ha precisato un portavoce del servizio elettrico regionale Hokkaido Electric Power Co.


>>Continua a leggere "Da oggi paese senza energia nucleare"

6764 hits
Twitter Google Bookmarks FriendFeed Bookmark Da oggi paese senza energia nucleare  at YahooMyWeb Bookmark Da oggi paese senza energia nucleare  at NewsVine Bookmark Da oggi paese senza energia nucleare  with wists Stumble It! Print this article! E-mail this story to a friend!