Ambiente, ecologia, tecnologia e sviluppo sostenibile

In Gran Bretagna si sperimenta il riscaldamento delle case con la birra

Scritto da 100ambiente - News • Venerdì, 8 ottobre 2010 • Categoria: Risparmio in casa e ufficio


E' pa rtita la sperimentazione su 200 appartamenti in Gran Bretagna, utilizzando gli scarti industriali riciclati per la fabbricazione bevanda

Oltre 200 abitazioni in Inghilterra verranno riscaldate con la birra. O meglio con il riciclo degli scarti per la fabbricazione della bevanda.

Succede a Southwold (nel Suffolk, est dell'Inghilterra) dove la brasserie Adnams, in collaborazione con British Gas, ha avviato il progetto di trasformare in biocombustibile i residui organici utilizzati nella preparazione della birra.

Secondo la brasserie, per riscaldare ogni appartamento occorre fabbricare 600 pinte (oltre 300 litri) di birra.
L'obiettivo è quello di arrivare a produrre 4,8 milioni di kilowattora all'anno utili per riscaldare 235 famiglie o far percorrere alle auto oltre 6 milioni di chilometri. 


"Si tratta di un'eccellente settimana per il progresso realizzato nell'energie rinnovabili",
si è rallegrato il segretario di Stato ai mutamenti climatici, Greg Barker. In effetti, si tratta del secondo progetto di energia "verde" annunciato in Gran Bretagna questa settimana, dove nell'Oxfordshire è stata lanciata una fabbrica di trasformazione di acque reflue in biogas.

2466 hits
Twitter Google Bookmarks FriendFeed Bookmark In Gran Bretagna si sperimenta il riscaldamento delle case con la birra  at YahooMyWeb Bookmark In Gran Bretagna si sperimenta il riscaldamento delle case con la birra  at NewsVine Bookmark In Gran Bretagna si sperimenta il riscaldamento delle case con la birra  with wists Stumble It! Print this article! E-mail this story to a friend!

0 Commenti

Mostra commenti (Cronologicamente | Per argomento)
  1. Nessun commento

Aggiungi Commento


Enclosing asterisks marks text as bold (*word*), underscore are made via _word_.
E-Mail addresses will not be displayed and will only be used for E-Mail notifications.
To leave a comment you must approve it via e-mail, which will be sent to your address after submission.

To prevent automated Bots from commentspamming, please enter the string you see in the image below in the appropriate input box. Your comment will only be submitted if the strings match. Please ensure that your browser supports and accepts cookies, or your comment cannot be verified correctly.
CAPTCHA